˙
EVENTI A CATANIA
Messaggerie - PeriPeri Catania

Ci hanno creduto fino alla fine, ma il cuore che hanno dimostrato di avere non è bastato per chiudere con una vittoria la prima giornata della Pool C del Campionato di volley maschile A2 UnipolSai 17/18. La partita contro Pag Taviano è finita 3-2 con un tie break combattutissimo che però assicura il primo punto in una classifica che non può e non deve rimanere ferma per Messaggerie Bacco Catania che, è certo, ha dimostrato di avere “studiato” in queste due settimane di pausa e ha chiarito di voler vendere cara la pelle.

Il primo set parte con un punto su punto delle due squadre, segno di studio reciproco. Francesco Sideri spara sul muro ed è mani out (3-3), Matteo Pizzichini sbarra la strada a muro (4-5). Juan Ignacio Finoli conferma fin da subito di essere in forma e, grazie alla difesa del libero Emanuele Spampinato, si permette il primo di una serie di pallonetti imprendibili (5-6). Un attacco di Leonardo Razzetto non permette al muro del Taviano di riparare (9-10). Danilo De Santis è infallibile e si concede anche un ace (15-13), permettendo ai suoi di rimanere in scia. Sul 21-17 Rigano cambia Sideri e fa entrare Mauricio Zanette, ma la squadra sembra fermarsi e nonostante sia lo stesso Zanette ad annullare il primo set ball (24-18), il Taviano chiude il primo set.

Nel secondo set il primo punto lo firma Catania con Pizzichini che viene murato ma la palla scorre lungo la rete e finisce fuori (1-1). Finoli è sorprendente (2-2) e Bonacic da posto 2 schiaccia a terra un altro punto (3-5). Zanette, entrato fino dal primo minuto del set, dimostra la sua esperienza in campo (3-6) e il distacco aumenta. Per tutta la prima fase i rossazzurri riescono a mantenersi in vantaggio, ma poi Smeriglia segna il punto del pareggio (14-14). Le carte in tavola si ribaltano, Taviano va avanti con Luca Bigarelli (15-14). Comincia la fase dei pareggi che vanno avanti fino al 19-19, poi in campo c’è un super Finoli che va di ace (20-21), De Santis è brillante e chiude il punto numero 23. Il primo set point lo conquista Bonacic, ma a chiudere è Razzetto a muro (22-25) grazie al trascinatore Finoli.

La terza frazione di gioco, inizia in equilibrio, si gioca quasi punto su punto, con piccole fughe dell’una e dell’altra squadra. De Santis è bravo in battuta (7-9). Finoli tenta un pallonetto dei suoi e ci riesce (10-11). Poi Taviano, con Bigarelli, trova il pareggio (12-12) e comincia a correre con Ruiz (19-15). Gli etnei si rifanno sotto con Zanette di banda (20-17), Razzetto a muro (21-19). Niente da fare però, il set è dei padroni di casa.

Nel quarto set la voglia di Messaggerie Bacco di farsi sotto è evidente, nonostante anche qui le squadre inizino e procedano in pareggio, con Francesco Pricoco il libero, che tiene benissimo la palla che permette a De Santis di sparare uno dei suoi colpi (8-8). E’ Bonacic a segnare il primo passo in avanti (18-19) e De Santis a raddoppiare il vantaggio (18-20). Super Bonacic mette le mani a muro e blocca in maniera chirurgica la palla avversaria (19-24). La ciliegina sulla torta è un ace di Finoli (19-25) che segna anche il primo punto rossazzurro nella Pool C.

Il tie break comincia in salita per Catania, nonostante a firmare il primo punto sia De Santis (01-1), Taviano corre e lascia spazio dietro di sé con un ace di Torsello (4-1). Poi si procede in pareggio perché Catania si rifà sotto e De Santis mette a terra la palla del primo pareggio (8-8). Zanette incrocia il muro e va avanti (8-9). Taviano riesce ad allungarsi di due misure (12-10), ma il cuore rossazzurro batte e batte forte. Pizzichini mura Bigarelli (12-12). Poi però i padroni di casa chiudono i giochi (15-13)

“Ci abbiamo provato, giocando una partita con molta energia e molto cuore, ci è mancata un po’ di velocità in alcune situazioni – è il commento di Gianpietro Rigano, il mister, pochi minuti dopo la conclusione del match – Avremmo dovuto iniziare subito a giocare una partita meno tecnica e più agonistica. Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno portiamo un punto a casa e i ragazzi hanno dimostrato di avere tanta determinazione, ma lo scopo di questa Pool è quello di strappare qualsiasi pallone agli avversari e prendere più punti possibili fuori casa”.

Pag Taviano – Messaggerie Bacco Catania 3-2 (25-18, 22-25, 25-23, 19-25, 15-13) – Pag Taviano: Mariella 0, Ruiz 19, Torsello 3, Bigarelli 28, Astarita 10, Smiriglia 13, Percoco (L), Piedepalumbo 0, Barajas 0, Avelli 1. N.E. All. Licchelli.
Messaggerie Bacco Catania: Finoli 11, Bonacic 21, Razzetto 9, De Santis 24, Sideri 0, Pizzichini 5, Pricoco (L), Tulone 0, Zanette Mugnaini 9, Spampinato (L). N.E. Reina, Torre. All. Rigano.
ARBITRI: Nicolazzo, De Sensi Danilo. NOTE – durata set: 25′, 35′, 33′, 32′, 20′; tot: 145′.

commenti

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Articoli correlati



GLI EVENTI DEL MESE

<< Feb 2018 >>
LMMGVSD
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 1 2 3 4
VUOI SEGNALARCI UN EVENTO? SEGNALA!