INSTALLAZIONE: DI FERRO, DI ROSE, DI OMBRE

Mercoledì 13 ottobre 2021 alle 19:30 sarà inaugurata l'installazione “Di ferro, di rose, di ombre”, titolo del progetto che le MaleTinte stanno realizzando con il sostegno del Teatro Stabile di Catania, ispirandosi al tema e alle evocazioni delle donne in guerra in ogni tempo.
Un percorso tra luci e ombre, vero e proprio incanto visivo, a cura di Annachiara Di Pietro, SinMetro, Martina Grasso, UtaDag, Iolanda Mariella, Claudia Corona, Francesca Franco, Irene Catania, Alice Valenti, Marinella Riccobene, Agata Vitale, Monica Saso e Lydia Giordano. L’ installazione resterà visitabile fino al 29 ottobre, nel Ridotto del Teatro Verga, negli orari di apertura del botteghino.

«Di ferro, di rose, di ombre – racconta il collettivo – nasce dal ciclo continuo di piccole vittorie e grandi disfatte, da inviti e da abbandoni, dall’inutile dimenticato che ritrova un movimento vitale in un nuovo spazio. Fra luci e ombre, competenze tecniche e fili d’ispirazione, i diversi linguaggi delle quattordici artiste continuano a dialogare con insistenza, disponibilità, tenerezza, determinazione, perdita e ritrovamento. L’idea di recuperare pochi elementi a testa, dai grandi laboratori della Zia Lisa, che le passate vicende del Teatro hanno condannato ad andare perduti; alcuni elementi scenici che verranno recuperati poi per nuovi allestimenti; oggetti di transizione afferrati per resistente vibrazione, radunati alla Palestra Lupo, spazio occupato nel centro della città e quartiere generale per l’occasione del collettivo; intravedere una linea unica in queste scelte personali, lasciare andare quello che non serve e accompagnare il pubblico in un viaggio essenziale e straniante nel giardino delle rovine.
Le MaleTinte cercano un luogo di sollievo in cui la memoria non è un burrone di vuoto a perdere e strazio, ma un flusso continuo di rose e suono, riflessioni e risvegli, dettagli e aria. Toste come il ferro, tinte di ruggine e ineffabili come le ombre, necessitiamo di una superficie per vedere le sagome dei nostri corpi e dei nostri pizzi ritagliate dalla luce prendere spazio, allungarsi, raggiungere le altre. Spazi liberi e astratti che aiutano a camminare fra le macerie e silenzi e carillon che accompagnano l’azione e il riposo, in un bosco asciutto di pochi elementi».

Programma orario:
Mercoledì 13 ottobre  - 19:30/23:00
Giovedì 14 ottobre - 15:00/17:00
Venerdì 15 ottobre - 18:00/20:30
Sabato 16 ottobre - 18:00/20:30
Domenica 17 ottobre - 16:00/17:30
Martedì 19 ottobre - 15:00/17:00
Mercoledì 20 ottobre - 15:00/17:00
Giovedì 21 ottobre - 15:00/17:15
Venerdì 22 ottobre - 15:00/17:30
Sabato 23 ottobre - 18:00/20:30
Domenica 24 ottobre - 15:00/17:00
Martedì 26 ottobre - 15:00/17:00
Mercoledì 27 ottobre - 15:00/17:30
Giovedì 28 ottobre - 18:00/20:30
Venerdì 29 ottobre - 15:00/17:00

Necessario green pass o tampone.

Info:
Teatro Stabile di Catania
0957310811- info@teatrostabilecatania.it

13 Ott 2021
29 Ott 2021
  • via Giuseppe Fava, 35 - Catania
  • 00:00
FREE ENTRY

PROSSIMI EVENTI

1 2

Salva sul calendario

0