Passeggiata culturale: “Gli arrusi catanesi nell’Italia fascista”

Domenica 18 ottobre 2020 la passeggiata culturale "Gli arrusi catanesi nell'Italia fascista".

Nei primi mesi del 1939 quarantacinque omosessuali catanesi furono arrestati e mandati al confino sulle isole Tremiti. Il tour, a loro dedicato, svela i luoghi negati, gli spazi proibiti ai catanesi che durante il regime fascista, dal 1939 ai primi anni ’40, furono costretti a vivere lontano dalle loro case e dai loro amori. Dal famoso Avvulu Rossu, il grande platano attorno al quale i ragazzi omosessuali catanesi (definiti con disprezzo “arrusi”), incontravano coetanei o adulti, alla sala da ballo Sapuppo, prima balera catanese per soli uomini, si rifletterà su censure e intolleranze di un periodo buio della storia italiana.
L'evento è a cura di Ambulanza Letteraria.

Informazioni
L'iniziativa prevede un doppio appuntamento con partenza da via Crdinale Dusmet alle 11:30 e alle 15:00
Numero max. partecipanti: 20
Costo: € 6,00

L'evento fa parte del festival Le Vie dei Tesori, l'iniziativa culturale promossa dal territorio siciliano che vede coinvolte molte città.

Per ulteriori informazioni:
Le Vie dei Tesori

18 Ott 2020
  • via Cardinale Dusmet - Catania
  • 11:30
€ 6,00

Salva sul calendario

0