Aquiloni, spettacolo teatrale al Monastero dei Benedettini

Mercoledì 18 luglioal Monastero dei Benedettini, va in scena lo spettacolo “Aquiloni“, di Nicola Alberto Orofino, con Francesco Bernava e Alice Sgroi.

Aquiloni racconta l’incontro di due anime eccezionali. Si chiamano Salvatore e Maria.
Un uomo e una donna, non come tanti. Salvatore è un nullafacente, figlio di una suora, vive in un convento e mon ha bisogno di lavorare perchè trova banconote e monete ogni giorno per strada.
Maria è una prostituta, ama la musica ed ha una figlia che si chiama Angela.
Un uomo e una donna distanti ma solo in apparenza, due anime che si dipanano in una storia impregnata di riferimenti letterari e spirituali, musicali e religiosi.
Salvatore e Maria vagano su questa terra come due aquiloni, che leggerissimi rimangono più pesanti dell’aria, ambiscono al cielo ma sono legati alla terra attraverso un filo, volano ma solo sfruttando la forza generata dal vento.

Nicola Alberto Orofino debutta giovanissimo al Piccolo Teatro di Catania nella “Cantatrice Calva” nel maggio del 1999. Nel dicembre dello stesso anno è ammesso alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa, fondata da Giorgio Strehler e diretta da Luca Ronconi. Qui lavora per tre anni con le più grandi personalità teatrali italiane ed europee.
Nel 2001 collabora con Franco Zeffirelli in “Aida” e lavora con Augustì Humet (direttore dell’Istituto del Teatro di Barcellona) nello spettacolo “El otro el mismo”.
Ha diretto numerosi laboratori teatrali e corsi di aggiornamento a Catania, Caltanissetta, Milano e Pordenone.

Lo spettacolo è inserito nel ciclo “Nuovo teatro” che propone quattro testi rappresentativi della nuova drammaturgia siciliana.
Un percorso che va oltre la prosa pura e si inoltra nella ricerca, sperimentando contaminazione di generi e commistione di stili per conquistare siti alternativi e portare il palcoscenico tra la gente.

L’evento è inserito nel calendario di “Porte aperte Unict 2018. Dialoghi migranti“, tradizionale rassegna di eventi dell’Ateneo catanese, in programma fino al 1 agosto e che ospita concerti, proiezioni, spettacoli teatrali e incontri negli edifici storici dell’Università di Catania, tutti uniti quest’anno da un unico filo conduttore, le migrazioni che caratterizzano la nostra società.

Info
Biglietto intero €10,00.
Ridotto personale universitario € 7,00.
Ridotto studenti € 5,00.

 

18 Lug 2018
  • piazza Dante - Catania
  • 21:00 21:00
FREE ENTRY

Salva sul calendario

0
Sto caricando la mappa ....