“Autoctonìa”, personale di Salvatore Bonajuto, a Palazzo della Cultura

Dal 26 giugno al 2 agosto 2020, Palazzo della Cultura ospita “Autoctonìa”, personale di pittura di Salvatore Bonajuto, curata da Michele Romano.

Una serie di tele, molte realizzate durante il lockdown, cariche di forza ed emozioni: una sorta di racconto per immagini di stati d’animo, condensati in elementi della natura. Ora il fuoco dei vulcani, ora la violenza di uno tsunami. “Ho pensato che, non potendo organizzare la manifestazione che, dal 2012, parla di verde, cultura e arte, avrei potuto traslarla su tela e realizzare una mostra – afferma Bonajuto. Da qui nasce “Autoctonìa”, ricca di paesaggi e suggestioni, di immagini della nostra terra, come l’ha percepita”.

Una vera e propria “prima” per l’artista che, dopo Taormina, Palermo e Matera, espone nella propria città. Ha raccolto le opere che meglio di tutte rappresentano il suo viaggio immaginario nella sua città. C’è l’Etna, che domina e che protegge, ma anche altri scorci di una Sicilia vista con occhi diversi.

Un racconto di emozioni estemporanee, ricche di intimità ma, nello stesso tempo, universali.

La mostra è gratuita e visitabile da lunedì a domenica, dalle 9:00 alle 19:00.

26 Giu 2020
02 Ago 2020
  • via Vittorio Emanuele II, 121 - Catania
  • 09:00
FREE ENTRY

PROSSIMI EVENTI


Salva sul calendario

0