Escursione ai Laghetti di Rocca Campanito e Monte Altesina

Sabato 16 e domenica 17 marzo PassoPasso Trekking propone un viaggio al centro della Sicilia tra i monti Erei e i monti Nebrodi, alla scoperta dei Laghetti di Rocca Campanito e Monte Altesina.

Il Programma

Il primo giorno si svolge sulla catena montuosa degli Erei, dove il monte Altesina con i suoi 1192 m è la cima più alta. Arrivare in cima a questa montagna permetterà di godere di un panorama a 360° su buona parte della Sicilia, dall’Etna alle Madonie ai Nebrodi e così via. Un’altura così importante, che nel periodo arabo fu usata come fulcro da dove si partiva la suddivisione amministrativa in vallate della Sicilia. Tra boschi di leccio e pino, tantissima fauna, tra cui la volpe, il cinghiale, il gatto selvatico, il daino, l’Istrice il riccio, la Lepre italica e tanto altro ancora. Luogo prediletto per diversi rapaci che tra queste montagne nidificano come l’aquila di Bonelli e il falco pellegrino. Polmone verde della provincia di Enna, oggi questi luoghi sono una bellissima riserva orientata.
Non solo natura ma anche tante testimonianze storiche, che vanno dalle civiltà rupestri al medioevo, come le tombe agrotticella, i palmenti, i ruderi del cummintazzu, un antico convento medievale.
Nel pomeriggio prevista una visita al borgo medievale di Sperlinga, con il suo sorprendente maniero scavato nella roccia.

Il secondo giorno prevede la scoperta della riserva dei Monti Sambughetti  1559m e Campanito  1512m, una riserva dall’alto valore naturalistico per la diversità di ambienti presenti, e l’alta biodiversità che si trova in questi luoghi. Tantissime le attrattive, a partire dalla bellissima faggetae agli spettacolari laghetti che si susseguono come il Lago Campanito, alla base dell’omonima rocca. Quest’ultimo, luogo di estrema importanza per la presenza della rarissima testuggine palustre siciliana. Tra le particolarità da vedere ci sarà anche l’antichissima scala araba, che permetterà di raggiungere la cima della rocca Campanito, da cui si osserva uno spettacolare panorama. E ancora, un’opera dalla fattura straordinaria la “Grutta de Nivarula” un’enorme roccia scavata interamente a mano, per ottenere un ricovero per le persone che in questi luoghi si occupavano della raccolta della neve.

Informazioni
ORARIO/LUOGHI:
Ritrovo sabato 16 marzo ore 09:00 a Nicosia.
Fine escursione domenica 17 ore 17:00.
Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.
Utilizzo mezzo proprio.
DIFFICOLTA’: facile/medio (E)
ATTREZZATURA CONSIGLIATA:
- abbigliamento da trekking, pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

Costi:
€ 25,00 per i soci
€ 30,00 per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, guida, assicurazione.
Altre spese: € 50,00 a persona, da corrispondere a strutture esterne all’associazione, convenzionate, per pernottamento (agriturismo, beb, hotel).
Partecipazione ad una singola giornata:
€ 15,00 per i non soci
€ 12,00 per i soci

Prenotazione:
Va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail (info@passopassotrekking.it).
Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti.
Per ulteriori informazioni:
Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.
Saro Maugeri 3471754126
Alessandro Grioli.

16 Mar 2019
17 Mar 2019
  • Nicosia - Nicosia
  • 09:00
  • € 25,00 per i soci
  • € 30,00 per i non soci

PROSSIMI EVENTI

  • Non ci sono eventi in questa posizione

  • Salva sul calendario

    0