Escursione alle Sorgenti del Ghiodàro

Domenica 24 marzo, WWF Sicilia Nord Orientale Giarre organizza un'escursione alle Sorgenti del Ghiodàro.

La Valle del Ghiodaro è uno dei tesori culturali naturalistici siciliani tra i più importanti e probabilmente poco conosciuto rispetto alle mete “dell’escursionismo classico”. Dominata dall’imponente Monte Kalfa, prende il suo nome dal fiume Ghiodàro che l’attraversa.
Il cammino inizia nel Comune di Mongiuffi Melia, nei pressi del Santuario della Madonna della Catena, dopo pochi metri di carrareccia ci si inoltrerà in un ripido sentiero di controcrinale che permetterà, salendo di quota, di osservare la Valle dall’alto.
Attraversando i ruderi di masserie e aie, testimoni della vita contadina degli antichi abitanti del luogo, si  raggiungerà una trazzera di crinale che, costeggiando Monte Naturi, condurrà a valle tra pascoli, querce, salici e platani orientali ai piedi dell’imponente monte Kalfa.
Il territorio della Valle del Ghiodàro, che significa “dono della terra”, ha una storia antichissima fu abitato da Greci, Romani, Bizantini, Arabi e Normanni.
Al termine del cammino, si avrà modo di visitare i ruderi “dell’Acquedotto del Diavolo”, l’antico acquedotto greco-romano che riforniva d’acqua la città di Taormina.

PROGRAMMA
ore 7:30 raduno Piazza Carmine - Giarre
ore 8:00 partenza
ore 8:30/18:00 escursione - rientro previsto a Giarre ore 18:30.

INFORMAZIONI
Livello difficoltà: Intermedio, lunghezza del percorso a/r 7 km circa dislivello 400 mt
Data la natura del percorso non sono ammessi animali al seguito
Pranzo al sacco
Attrezzatura: scarpe da trekking obbligatorie ,abbigliamento consono alla stagione, acqua potabile 1,5 lt, macchina fotografica.
Per prenotazioni e informazioni telefonare nelle ore serali: Giovanni Garofalo 340/2978229 - Lorenzo Spina 347/7849071

24 Mar 2019
  • piazza Carmine - Giarre
  • 07:30
FREE ENTRY

PROSSIMI EVENTI

  • Non ci sono eventi in questa posizione

  • Salva sul calendario

    0