ISOLE EOLIE: SALINA, ALICUDI, FILICUDI – TRA MARE, NATURA E STORIA

Dal 30 giugno al 3 luglio 2022, Biacco Trekking Experience organizza un viaggio alla scoperta delle "perle" occidentali dell'arcipelago eoliano: Salina, Alicudi e Filicudi.

Vivremo quattro giorni alla scoperta di queste tre meravigliose isole tra sentieri che si inerpicano sui pendii vulcanici e da cui si aprono panorami mozzafiato, accompagnati dagli intensi profumi della rigogliosa macchia mediterranea e tra un passo e l'altro faremo tanti bagni per goderci le acque cristalline dell'arcipelago e il meritato relax.

PROGRAMMA
Giovedì 30 Giugno - Salina
Arrivo a Rinella nel primo pomeriggio, sistemazione nelle camere
Partenza h 16:30 per l'escursione:
Valle Spina: alla ricerca dei falchi della Regina (3/4 h, difficoltà media).
Dal piccolo porto di arrivo, inerpicandoci lungo la vecchia mulattiera, attraversiamo i caratteristici borghi di Rinella e Leni per giungere all'attacco del sentiero ad anello. Un percorso dove il concetto di "selvaggio" assume sfumature inaspettate che si sveleranno dietro ogni curva, tra i sassi degli imponenti muri a secco, all'ombra degli ulivi, sotto le massive colate di lava del vulcano di Monte dei Porri, tra le viste a perdita d'occhio sull'azzurro mare verso Filicudi e Alicudi. Tappa finale sarà la maestosa falesia di Pollara che ospita una delle più importanti colonie di Falco della Regina delle Isole Eolie.
Sulla via del ritorno ci fermiamo per cena alla Casetta del Nonno con vista mozzafiato sul ponente e sul tramonto.

Venerdì 1 Luglio - Alicudi
Colazione in spiaggia.
8:30 partenza in aliscafo per l'isola di Alicudi.
Trekking Filo dell'Arpa, dove il tempo si è fermato
Lunghezza: ca. 6km, Dislivello 650m; Durata: 6 h - Difficoltà: elevata - Percorso a gradoni irregolari.
La parte sommitale di Alicudi è rimasta indifferente allo scorrere del tempo, preservata dai più di mille e cinquecento gradini che la separano dal porto e dall'abitato. Monumentali muri a secco dividono gli antichi coltivi, estesi sull'intero versante orientale dell'isola, mentre alcuni ricoveri in pietra (le mannare) tra Montagnole e Dirittusu ospitavano bestiame e attrezzi agricoli. Lungo il sentiero si incontrano felci, il raro ranuncolo delle rupi (Ranunculus rupestris) e la violaciocca di Brullo (Erysimum brulloi). La vetta di Filo dell'Arpa, è regno incontrastato dei rapaci migratori e dei falchi della regina, che nidificano d'estate sull'inaccessibile versante occidentale.
Rientro a Rinella in aliscafo (h 15.50), cena in terrazza panoramica e pernottamento

Sabato 2 Luglio - Salina
Colazione in spiaggia.
9:00 partenza per l'escursione
Monte Fossa delle Felci, la vetta delle Eolie:
Lunghezza: ca 6km secondo percorso scelto, Dislivello 962m; Durata: 5-6 h - Difficoltà: media - Percorso a gradoni irregolari + sterrato.
A Fossa delle Felci si può accedere da numerosi sentieri: noi proponiamo di prendere un autobus per partire da quello di Valdichiesa, che inizia alle spalle del santuario e attraversa gli estesi rimboschimenti a eucalitti, acacie, ontani napoletani e pini marittimi; un paesaggio vegetale artificiale, quasi appenninico, che progressivamente si mescola con l'originaria macchia di eriche e corbezzoli, con le distese di felci aquiline, con i secolari castagni forse introdotti già in età romana, formando il bosco più esteso e affascinante dell'intero arcipelago. Sfiorando i 1000 metri di altezza, la Fossa rappresenta infatti un classico esempio di ambiente montano-mediterraneo, e ospita alcune specie caratteristiche.
Cena in spiaggia e pernottamento.

Domenica 3 Luglio - Filicudi
Check-out, colazione in spiaggia.
8.30 partenza in aliscafo per l'isola di Filicudi.
Deposito bagagli e partenza per l'escursione storico-archeologica:
Lunghezza: ca 5km, Dislivello totale 320m; Durata: 4/5 h - Difficoltà: medio-facile - Percorso a gradoni + cemento + sterrato.
Dalla ex cava delle macine ai villaggi preistorici dell’età del Bronzo di Filo Braccio e Capo Graziano lungo antiche mulattiere attraverseremo la zona sud-ovest dell’isola con le sue contrade dal sapore antico e le campagne abbandonate per giungere a Pecorini dove nel 1971 furono ospitati 15 “presunti” mafiosi in un viaggio a ritroso nel tempo tra antiche colonizzazioni e storie di ordinaria difesa.
Pranzo al sacco e partenza per l'ESCURSIONE IN BARCA alla scoperta delle meravigliose coste occidentali dell'isola.
Rientro al porto e partenza per Milazzo h.16.25 circa.
Cosa portare e come mi vesto?
E' obbligatorio un abbigliamento da escursionismo estivo composto da: Scarpe da trekking, pantaloncini/pantaloni da escursionismo, maglietta, cappellino, costume, telo mare, crema solare, calze sportive, zaino, bastonicini da trekking, torcia, acqua 1,5 lt per escursione. E' sempre consigliabile tenere un cambio nello zaino ed una merenda da consumare durante il percorso.
Note:
I percorsi possono subire delle variazioni se necessarie e dettate dalle condizioni meteo marine che possano compromettere la sicurezza del gruppo ad insindacabile giudizio delle guide.

POSTI DISPONIBILI MAX 20.
Per Informazioni: Tel/Whatsapp 340 35 20 959 

30 Giu 2022
03 Lug 2022
  • -
  • 14:30
.

PROSSIMI EVENTI

1 2 3 4 5 6 7 8 9

Salva sul calendario

0