State (MOLTO) aKorti – XIII Edizione

Sabato 1 agosto 2020, il Festival internazionale del cortometraggio comico-umoristico State aKorti torna nella Terra di Bò con la sua serata dedicata alla proiezione dei corti finalisti.

Un’edizione ridotta, questa del 2020, per il Festival Bò Laugh, il grande contenitore di cabaret, musica, arte e intrattenimento che celebra la risata e l’ironia in tutte le sue forme, che fa tornare alle origini del Festival State aKorti, quando il primo sabato di agosto era sin dalla prima edizione un appuntamento da non perdere per gli appassionati di cortometraggi. Una scelta necessaria dettata dalle norme anti-Covid19… Ma il team di Dibo Eventi e Mizzica Film ha voluto mantenere la parola e garantisce sempre e comunque ciclopiche risate, che (ricordate!) non solo fanno bene al cuore ma aumentano anche le difese immunitarie (alla faccia del virus che quest’anno ha flagellato il mondo intero!).
E per garantire al massimo la sicurezza degli spettatori, della giuria e del team organizzativo è disponibile un numero di telefono (3476906990) per prenotare e garantirsi così un posto a sedere, e contenere il pubblico sotto le 150 persone.

Un giorno solo, quindi: sabato 1 agosto 2020 a partire dalle 21:00. Un’unica serata (e occasione) per fare spazio all’allegria e alla risata.

Sono 15 i corti finalisti: Le Consentement (Zef Lucas, Francia 2019); Searching… (Manuel Martìn Merino, Spagna 2019); Guiño Guiño, Sonrisa (Isaí Escalada, Spagna 2019); Sin Filtro (Manu Montejo, Spagna 2020); Centro Commerciale (Ruben De March, Italia 2018); Pulpe Fiction (Janek Tarkowski, Francia 2019); Albero Motore (Salvo Spoto, Italia 2019); Un jour exceptionel (Cèdric Spinassou, Francia 2019); El nuevo Freddy (Ignacio F. Rodò, Spagna 2019); Cumpleaños Feliz (Marcos Altuve Marquigna, Spagna 2020); Toy Romance (Antonio Moreno, Spagna 2020); La triste vita del mago (Francesco D’Antonio, Italia 2020); Dinosaurs: the true story (Paul-Louis Aeberhardt, Francia 2020); Guardian (Pablo Arreba, Spagna 2020); No es un Cuento de Natidividad (Jorge Chavero, Spagna 2019)

In palio il premio Miglior Cortometraggio (250 euro) che sarà assegnato, come di consueto da una folta giuria di esperti di cinema e cinematografia, giornalisti e critici di settore, registi e (semplici) appassionati della Settima Arte che quest’anno sarà presieduta dal giornalista, critico musicale e drammatico, Nello Pappalardo presente a State aKorti sin dalla sua prima edizione.

Testimonial della XIII edizione di State aKorti sarà il pianista jazz Salvatore Bonafede, che presenterà “Amazing Story” una colonna sonora in cerca d’autore (e se volete scoprire in che senso non potete perdervi la serata) e che – come già molti altri artisti siciliani - riceverà la solenne investitura del Festival: l’identificazione con una pianta all’interno dell’Orto Bòtanico. Come sempre resta un segreto la pianta scelta dal testimonial che verrà svelata proprio dal testimonial in occasione della serata.

Ospite della serata anche Riccardo Tropea, per presentare “Ciakkete” un format che parla di cinema in modo ironico.

A presentare la manifestazione, sarà come di consueto la giornalista Carla Condorelli, ormai storica presentatrice di State aKorti e, sotto l’Alias di Erremoscissima, front woman degli Stipsy King, il gruppo goliardico-demenziale da una cui costola è nato il Festival State aKorti.

01 Ago 2020
  • Via Garibaldi 298 - viagrande
  • 21:00
FREE ENTRY

PROSSIMI EVENTI

  • Non ci sono eventi in questa posizione

  • Salva sul calendario

    0