˙
EVENTI A CATANIA
Messaggerie Bacco

Doveva essere una partita di cartello e una partita di cartello è stata. Messaggerie Bacco Catania vs Ceramica Scarabeo GCF Roma finisce 3-1 (19-25, 21-25, 29-27, 18-25) per gli ospiti che confermano in questo modo il primato in classifica, lasciando invece fermo lo score dei padroni di casa. Eppure, in questo percorso recente fatto di sconfitte e un solo punto conquistato che dura da quattro giornate, oggi finalmente gli etnei hanno dato prova di riuscire a fare la differenza e a conquistare spazio davanti ad una squadra settata per vincere, riuscendo a fare scendere in campo quel pubblico che ha riempito gli spalti del Pala Catania e che non ha fatto mancare il suo appoggio nel momento del bisogno.

Nel primo set gli etnei iniziano con il freno a mano tirato (1-5). Il break si allunga (2-7). I rossazzurri si riprendono con un attacco murato di Bonacic (4-7), ma il divario rimane (6-12). Danilo De Santis è in forma e scavalca il muro romano (11-15). Poi lo score rossazzurro si ferma a 14, mentre quello degli ospiti sale a 22. Un’invasione di Tiozzo riaccende la voglia di andare avanti dei rossazzurri che riescono a risalire fino a 19, prima che Snippe chiuda il primo set.

La seconda frazione di gioco inizia in pareggio (10-10). Gli stranieri avversari mettono in difficoltà la ricezione rossazzurra (19-22). Un attacco di Bonacic riaccende le speranze ( 21-23). E’ Padura Diaz a consegnare il set point, ed è una palla out rossazzurra a consegnare il set agli ospiti (21-25).

Terzo set da leoni per i rossazzurri, che iniziano con la voglia di non chiudere la partita, ma di correre fino al set successivo (8-6). Poi le squadre cominciano una corsa in perfetto equilibrio (11-11). E’ la cattiveria di Dusan Bonacic a non fare perdere la speranza ai suoi compagni e al pubblico (18-18). Padura Diaz conquista un break per i suoi con un muro punto (18-20) e i romani sembrano prendere il largo con Zoppellari (19-21). Poi è un rimpallo di vantaggi, con il pubblico al massimo del coinvolgimento che consegna il set ai padroni di casa. E’ Bonacic a muro, a conquistare il primo set point (24-23), ma un errore di Andrea Torre in battuta fa andare avanti fino ai vantaggi (24-24). E’ Padura Diaz a conquistare il primo match point (25-24), ma ci pensano Spampinato, Finoli e Bonacic a rimodulare il conto(25-25). Si arriva ad un altro pareggio con Bonacic (27-27) ed è Danilo De Santis a conquistare il secondo set point (28-27) che concretizza Bonaciccon un ace, mandando in delirio il palazzetto (29-27) la corsa continua.

Il terzo set sembra avere risucchiato le energie ai rossazzurri che nel quarto partono commettendo diversi errori (3-9). Messaggerie Bacco ci crede con un ace di Roberto Arena (9-15). I romani procedono in vantaggio e arrivano a conquistare il primo match point (17-24). Snippe in battuta è out (18-24) ma poi è punto Roma (18-25).

“Avremmo dovuto strappare almeno un punto per fare un altro passo avanti in classifica – è il commento di mister Rigano a margine della partita – Siamo una matricola che vuole salvarsi e adesso ci attendono la trasferta di domenica e fra due settimane una delle partite più difficili, quella contro Siena. I ragazzi però hanno dimostrato di non cedere alla pressione e nel terzo set si sono ripresi. Avremmo dovuto essere più continui anche nel quarto set, ma siamo riusciti a fare quelle che cose che nelle ultime giornate non ci erano riuscite”.

Messaggerie Bacco Catania – Ceramica Scarabeo Gcf Roma 1-3 (19-25, 21-25, 29-27, 18-25)
Messaggerie Bacco Catania: Finoli 3, Bonacic 22, Razzetto 1, De Santis 22, Sideri 7, Arena 6, Spampinato (L), Chillemi 0, Pricoco (L), Torre 3. N.E. Tulone, Reina, Arezzo Di Trifiletti. All. Rigano.
Ceramica Scarabeo Gcf Roma: Zoppellari 1, Tiozzo 13, Pollock 15, Padura Diaz 20, Snippe 19, Franceschini 5, Saturnino (L), Sacripanti 0, Romiti (L), Fantini 0, Rau 0. N.E. Velotta, Losco, Mancini, Valenti. All. Spa

commenti

Tag:, , , , , , , , , , ,


GLI EVENTI DEL MESE

<< Nov 2017 >>
LMMGVSD
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3
VUOI SEGNALARCI UN EVENTO? SEGNALA!